GIORNO 18 ROSTOCK – NORIMBERGA

Giorno 18 Rostock – Norimberga

Km 684
Carburante 64 €
Hotel 69 €

Stamattina mi sono svegliato già col pensiero di rientrare a casa. Alle 6:30 già operativi! Facciamo rifornimento sulle moto e poi colazione a base di maffin, tra l’altro buonissimi quelli tedeschi! e in picchiata verso Berlino. Il Jappo, anche stamattina lamentava problemi sulla moto. Non riuscivamo a capire quale fosse il problema. sentiva un rumore al posteriore e a me sembrava quello delle pasticche dei freni. Comunque, in un lampo, nonostante qualche goccia di pioggia, credo sia la stessa nuvola che ci segue da Oslo, arriviamo a Berlino. un traffico allucinante! facciamo un giro panoramico del centro in attesa di trovare parcheggio. Poi un ragazzo, addetto all’assistenza ai turisti, ci dice che a Berlino le moto si possono parcheggiare sopra il marciapiede, purché non creino intralcio ai pedoni. Prendiamo per buono la sua informazione e parcheggiamo le moto vicino a lui. Gli chiedo la cortesia di darle ogni tanto un’occhiata, lui è un motociclista per fortuna, lasciamo le moto in buone mani! Facciamo un giro nel grandissimo centro, purtroppo troviamo un cantiere in ogni angolo, la Merkel si sta costruendo la metropolitana in centro! Pranziamo velocemente e ripartiamo. di nuovo la nuvola sopra Berlino! piove! Riusciamo ad uscire dalla città con un pò di fatica tra semafori ogni 50 m , pioggia, bici e traffico! La nuvola non ci molla! Ci fermiamo in un’area di servizio, stavolta il Jappo è incazzato, la moto non va!! Dò un’ occhiata veloce, non noto nulla di strano. ci rimettiamo in marcia e mentre la nuvola continua a seguirci, cerco sul navigatore un’ officina, volevo ricontrollare la catena. La più vicina era a 60 km, troppo lontano! sentivo la moto del Jappo che faceva troppo rumore, temevo qualche problema serio. Poi ho pensato: non è possibile che kawasaki non fornisca gli accessori per il tiraggio catena! Accosto e chiedo se nel sottosella c’era la borsa attrezzi in dotazione. mi confermano di si. Apriamo la misteriosa borsa, credo per la prima volta e dentro c’era di tutto! Mancava solo il meccanico kawasaki. Per l’ennesima volta controlliammo il tiraggio e mi accorgo che la catena non era ben allineata con la corona. sistemiamo tutto e finalmente ripartiamo con serenità! alla sosta successiva, il jappo mi dice: penso che oltre il problema della catena, il fatto che la moto vada male può dipendere dal fatto che ho sbagliato a mettere benzina, ho fatto il pieno con la 100 ottani. Mistero risolto! Entro al bar mi faccio una redbull, perché volevo volare e poi precipitare al suolo! Facciamo il pieno con la benzina normale. io lo guardo con indifferenza, fa il pieno con la normale, arriviamo a Norimberga senza problemi sul kawasaki. ci sistemiamo e decidiamo di fare due passi in centro, ma a letto presto! Domani ci sono in ballo 800 km

« 1 di 2 »

Potrebbero interessarti anche...